GALLERY

"Donne delinquenti": il nuovo monologo

Dal 1300 al 1600 circa, in nome di una “giustizia” che le giudicava colpevoli in base a castelli di accuse nati da maldicenze o assurde superstizioni, a volte senza nemmeno passare da un processo, sono state uccise migliaia di donne, marchiate come streghe e mandate al rogo, il più delle volte approfittando di confessioni estorte grazie a sommarie e disumane torture.
Ma chi erano queste donne?
Erano coloro che conoscevano l’uso delle erbe, curavano i malati, determinavano i tempi della festa, del piacere, della vita e della morte, prevedevano il futuro, sapevano interpretare le voci dell’aldilà e talvolta iniziavano le rivolte contro il potere costituito.
Ma erano anche le diverse in generale, donne troppo belle o troppo brutte, portatrici di handicap, vedove, emarginate, donne troppo intraprendenti, che hanno pagato con la vita e le torture la loro condizione.
Più in generale per tutte, il loro essere donne è diventato una minaccia da cancellare, un potere che spaventa chi non lo possiede.
Così come accade ancora oggi.

PROMO

Miglior attrice e miglior regia al Premio

Nazionale "Settimia Spizzichino e gli anni rubati"

Il premio teatrale è dedicato alla memoria di Settimia Spizzichino, deportata il 16 ottobre 1943 durante il rastrellamento degli Ebrei nel ghetto di Roma.

Tra i 320 testi pervenuti sono stati scelti sei monologhi,

uno dei quali era appunto il monologo "Un raggio di sole",

interpretato da Alice Bettinelli, con la regia di Mita Bolzoni.

Il lavoro nasce da una drammaturgia a quattro mani delle due direttrici artistiche ed è dedicato agli artisti perseguitati dal nazismo, esiliati o uccisi per le loro opere e le loro idee non conformate al regime, sia per contenuti che per stile.

I quattro personaggi maschili della storia sono stati tutti interpretati da Alice Bettinelli, che ha affrontato il delicato compito di dare voce e corpo a un susseguirsi rapido e incisivo di volti e storie, aggiudicandosi così il premio come migliore attrice.

Storie che l'intento drammaturgico ha accomunato in un unico luogo del racconto e in unico portavoce, quello dell'attore bambino, che attraverso una scena volutamente scarna e onirica rimanda a un sogno di libertà a cui attraverso l'arte e la musica ogni uomo aspira: "quando il mondo diventa un pasticcio enorme senza nessuno al timone, è il momento per gli artisti di lasciare il segno". La direzione è valsa a Mita Bolzoni il premio alla miglior regia.

PREMIO FABBRICA DEL DIALOGO
SUQ DELLE CULTURE MILANO 2015

Il nostro spettacolo LA STORIA SIAMO NOI! si è aggiudicato il Premio teatrale "Fabbrica del dialogo" proposto all'interno del Suq delle culture  tenutosi in data 27 settembre-4 ottobre presso la Fabbrica del Vapore di Milano.

Il Suq delle Culture di Milano, alla sua prima edizione nel 2015, rappresenta l’azione cardine del progetto “La Fabbrica del Dialogo con il Suq delle Culture”, di cui l’Associazione Sunugal, con sede in via Procaccini 4 20154 Milano, è soggetto capofila e che vede partner le associazioni Chance Eventi -Suq, Mascherenere e il Comune di Milano e gode del sostegno di Fondazione Cariplo.

Il bando era rivolto a tutte quelle compagnie e gruppi che credono nel teatro e nell’arte come reali strumenti di abbattimento di ogni barriera tra le culture e ad uno spettacolo che proponesse una riflessione originale sul tema dell'intercultura, integrazione e condivisione civile.

 

http://www.fabbricadeldialogo.it/gallery/

 

.

PREMIO GABER 2015
IL VIDEO DELLO SPETTACOLO

La PICCOLA SCUOLA DI TEATRO DELLA QUERCIA ha partecipato al Premio Gaber 2015 per le nuove generazioni a Grosseto.

Ecco la clip con lo spettacolo delle nostre allieve, bambine dai 6 ai 13 anni che  hanno lavorato tutto l'anno per creare e portare in scena un lavoro che dall'Orlando Furioso ha preso spunto per divagare con leggerezza e poesia sulle battaglie dell'adolescenza.

https://www.youtube.com/watch?v=tKsQBWqLQvs&index=4&list=PL6UXhY6DmXXWIPxM0nFF00rWzef9R1-Zu

.

25

set

ott

nov

AUTUNNO ALLA QUERCIA

Scarica il depli con tutte le iniziative, laboratori ed eventi da ottobre a dicembre

ORARI APERTURA AL PUBBLICO DELLO SPAZIO DI ASSO, VIA XXV APRILE 13 (PRESSO CENTRO SPORTIVO)

Lunedì dalle 15.00 alle 17.00

Mercoledì dalle 10.30 alle 12.00

Mercoledì dalle 16.00 alle 19.30

ASSEMBLEA ORDINARIA DEI SOCI

 

convocata l’Assemblea Ordinaria dei Soci di dell’Associazione “LAQUERCIATEATRO” che avrà luogo, in prima convocazione lunedì 27 maggio 2019 alle ore 06.00 in prima convocazione in via XXV Aprile, 13 in ed in seconda convocazione

Martedì 28 maggio alle ore 10.00

In via XXV Aprile, 13

In ASSO

Sassolini d'argento e molliche di pane..